Donne in Afghanistan: solidarietà e impegno politico

La lotta delle donne afghane per la libertà e la democrazia non sarà mai un fallimento (Rawa)

GIOVEDI’ 2 DICEMBRE 2021 ore 18 – 2021

Sala Ronco presso Laadan – Centro Sociale e Culturale delle Donne Via Vanchiglia 3 – primo piano

Incontriamo
Anna Santarello -CISDA– Coordinamento Italiano Sostegno Donne Afgane
Partecipa
Margherita Granero – Donne in Nero della Casa delle Donne di Torino

E’ necessario prenotarsi perché, per le norme di distanziamento, non potremo ospitare in presenza oltre 15 partecipanti, scrivendo a casadonnetorino@gmail.com
E’ richiesto green pass
IN DIRETTA ANCHE SULLA PAGINA FACEBOOK CASA DELLE DONNE TORINO

Vent’anni fa, nel 2001, agli inizi della guerra Nato in Afghanistan contro i talebani, incontravamo per la prima volta le donne di Rawa (Associazione Rivoluzionaria delle Donne Afghane) che, in una situazione pericolosissima, denunciavano le intollerabili condizioni di vita delle donne e di tutta la popolazione stremate da una guerra che, con diversi attori, durava dal 1979. Rawa organizzava scuole clandestine e assistenza sanitaria per le donne private di ogni diritto e sottoposte a violenze di ogni genere. Anche durante l’occupazione Nato le attiviste di Rawa hanno continuato la loro azione politica e sociale.
Oggi, dopo la ritirata delle forze Occidentali, i talebani sono tornati al potere, vi è stato un esodo in condizioni disastrose di migliaia di afgane e afgani, molte sono state le vittime, mentre molte migliaia non hanno potuto fuggire.
Nonostante la situazione diventi ogni giorno più difficile e pericolosa, donne coraggiose, rimaste nel loro Paese, continuano a lottare per i loro diritti e a prestare soccorso alle donne e alla popolazione.

A partire dalla situazione oggi in Afghanistan, ragioneremo insieme interrogandoci sulle prospettive e le iniziative di solidarietà.

Comments are closed.
Le notizie e i documenti passati