Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti.

Documenti di 30 anni di Casa

2012 - Difendiamo il Valdese!

Il consiglio regionale è riunito per l'approvazione del nuovo Piano sanitario che prevede, tra l'altro, la chiusura di alcune struttire ospedaliere in città e in regione. Una delle strutture a rischio di chiusura è l'Ospedale Valdese di Torino.

Lunedì 2 aprile dalle ore 14.30 saremo in via Alfieri 15, indossando una t-shirt bianca, per esprimere la nostra contrarietà. Vi invitiamo a partecipare a questa importante iniziativa costruita fra associazioni e singole donne.
Sottolineiamo l'importanza di essere in tante, visto che la Giunta Cota vuole arrivare all'approvazione del piano sanitario regionale, che prevede appunto la chiusura dell'Ospedale Valdese di Torino, entro i prossimi giorni!
Vi chiediamo di diffondere a tutti i vostri contatti l'invito (.jpg, 183Kb).

-----------------------------------
L'attuale Giunta Regionale ha espresso l'intenzione di chiudere/smantellare l'Ospedale Evangelico Valdese rifiutando qualsiasi confronto con le altre istituzioni, con cittadini e cittadine e con operatori/operatrici.
La chiusura o - come viene definita - la “riconversione del Presidio Valdese” determinerà la cancellazione di oltre un milione di prestazioni sanitarie di vario genere… tra cui il percorso diagnostico terapeutico del tumore della mammella, caratterizzato da oltre 25000 esami diagnostici che annualmente individuano 600 stati patologici successivamente sottoposti ad interventi chirurgici e quindi ad assistenza oncologica per la terapia e per il follow-up che perdura per almeno 5 anni. 
Difendiamo l’Ospedale Valdese il 20 di Aprile dalle 19.00 per le strade di San Salvario! ritroviamoci in Piazza Madama Cristina.
Scarica e diffondi il volantino (.doc, 26 Kb) e il manifesto con tutte le adesioni (.doc, 293 Kb)

----------------------------------

E' stata organizzata una manifestazione davanti la  Regione a difesa dell'Ospedale Valdese:
a difesa dei servizi resi dal presidio, a difesa di chi  a tutt'oggi non sa dove sarà "spedita/o" a continuare i controlli, i follow up, le terapie; una manifestazione che rivendichi rispetto per le Persone che attendono da mesi risposte chiare da questa Amministrazione che sempre più si manifesta arrogante e prepotente.

Vediamoci tutte e tutti il 30 di ottobre alle ore 9.30 davanti a Palazzo Lascaris, via Alfieri 15, Torino

Rivolgiamo questo invito a tutti/e coloro che hanno a cuore l'ospedale i suoi servizi e soprattutto Gli e Le Utenti; scarica e diffondi il volantino (.doc, 15 Kb).

Leggi l'articolo del 23 ottobre, da La Repubblica (.pdf, 177Kb)

-------------------------------------

Da tempo siamo impegnate nella battaglia contro lo smantellamento del nostro diritto fondamentale ad una sanità pubblica degna di questo nome. Tantissime donne, e quindi anche tante di noi, vi ricorrono per patologie legate alla senologia, alla prevenzione e alla rimozione dei problemi che purtroppo si presentano numerosi.

L’Ospedale Valdese, eccellenza in questo campo,  sta per essere chiuso a causa di una “spending review”, praticata in nome della crisi e gestita, nella nostra regione, da Cota e dall’assessore Monferrino, ex manager della Fiat Iveco. Sotto i titoli “tagli” e “riorganizzazione”, quanto si nasconde della sempre presente volontà di privatizzare la sanità pubblica?

Noi non ci stiamo! Appuntamento per tutte e tutti
Sabato 1 dicembre dalle ore 9 davanti all’Ospedale Valdese, Via S.Pellico 19

Molte di voi già conoscono e/o hanno partecipato alle manifestazioni che, soprattutto da parte di donne ma non solo, sono state organizzate contro la chiusura di questo ospedale. Non ripercorriamo qui la storia intensa che, nel Comitato che si è costituito contro la chiusura,  ha visto protagoniste/i  associazioni, abitanti e commercianti del quartiere, esponenti di forze politiche e sindacali diverse. Con l'approssimarsi della chiusura dell’ospedale, c'è stata una intensificazione delle attività, fra cui l'iniziativa "mettiamoci le tette" che ha avuto ampio risalto sui media. Le fotografie delle nostre tette saranno proiettate nel corso della manifestazione del 1° dicembre.
Altre informazioni, che potete leggere e scaricare:
1)     l'appello del Comitato a difesa dell'Ospedale Valdese. (.doc, 14 Kb)
2)     Il  comunicato stampa relativo alla lettera del pastore Bernardini della Tavola Valdese di Torino al Presidente della Repubblica. (.pdf 84 Kb)
3)     Il comunicato stampa della Consulta femminile comunale e di CGIL CISL e UIL di Torino che indicono una conferenza stampa per mercoledì 28 novembre, ore 11.30, sala delle Colonne Comune di Torino. (.doc 24 Kb)
4)     L’interpellanza presentata in Comunedalle  due Consigliere Centillo e Onofri. (.pdf 251 Kb).

-------------------------------------

Dopo la manifestazione del 1° dicembre, continuiamo il nostro impegno perché l'Ospedale Valdese non chiuda:

VENERDI' 14 DICEMBRE 2012 dalle ORE 16 alle ore 18.00, in via Silvio Pellico 19 a Torino

ASSEMBLEA APERTA AL PRESIDIO VALDESE: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE.

 

Intervenite numerose e numerosi! Parteciperanno rappresentanti delle istituzioni, dei sindacati, dei dipendenti, delle associazioni... e tutte/i noi.